HomeQui Campanella

Qui Campanella

Grande Guerra, il ruolo protagonista dell'Arma

Appuntamento ricco di storia e di storie quello seguito dai ragazzi della media del plesso Campanella. La Grande Guerra raccontata attraverso il ruolo dell'Arma dei Carabinieri nella caserma di Cosenza. L’iniziativa racconta, attraverso un percorso espositivo realizzato con pannelli illustrativi ricchi di immagini d’epoca e una suggestiva raccolta di uniformi storiche, cimeli e documenti originali, il contributo fornito dall’Arma dei Carabinieri reali e dal Corpo rale delle foreste allo sforzo bellico del Paese nel corso della Grande Guerra.Grande_Guerra.png

Suddivisi in sezioni tematiche, i pannelli spaziano dall’impegno dell’Arma come forza combattente, dai servizi di intelligence e dai compiti di polizia militare svolti nelle zone di operazione, all’impiego sul cosiddetto fronte interno, dalla preziosa attività di approvvigionamento del legname e del carbone, per usi bellici e civili, prestata dai Forestali a supporto delle forze combattenti, all’importante opera di salvaguardia e ricostruzione dei boschi depauperati, in particolare in quelle zone in cui si verificarono feroci scontri e distruzioni. Il tributo di sangue fu elevato: oltre 1400 caduti e 5000 feriti.

Grande Guerra Campanella 3

Grande Guerra Campanella 2

 

 

Così abbiamo volato sull'arte e sulla storia della città

Un'esperienza accattivante quella vissuta dalla scuola secondaria di secondo grado (plesso Campanella) nell'austera e meravigliosa Villa Rendano per il percorso di . Planando sulla storia e l'arte della città, docenti e studenti hanno conosciuto i segreti bruzi e goduto di viste mozzafiato. Elemento caratterizzante del museo è lo storytelling che assolve ad una funzione psicologica e sociale rendendo i visitatori parte di un racconto la cui carica emotiva è garantita dai potenti mezzi della tecnologia. Esperienza cardine del tour virtuale è invece il volo sulla città contemporanea con i visori VR che catapultano il visitatore dalla città novecentesca agli angoli più belli della Cosenza odierna. Consentia itinera Campanella 2

Consentia itinera Campanella 3

Consentia Itinera Campanella

 

Per Iniziare Bene

Come trovare la forma giusta per le proprie inclinazioni? Scegliere il percorso da seguire, terminato un ciclo di studio, è sempre difficile e desta preoccupazioni in genitori e figli. Il progetto orientamento preparato dalla docente Maria Luisa Morrone, Funzione strumentale a riguardo, è un cammino per orientare le proprie menti.

 

 

Le percussioni di Mario Rocco conquistano Londra e Verona

Mario Rocco Ferraro ha 13 anni appena. Frequenta la nostra scuola (IIID scuola secondaria plesso Campanella) e ha più di una passione. Coltiva i suoi talenti col sorriso e la freschezza della sua età e senza presunzioni. Disegna benissimo pure. Ma è nella musica che riesce a dare il meglio di sè, tanto da conquistare Londra con le sue abiltà percussionistiche. E' tornato a casa col suo meritato riconoscimento. Ed eccone subito un altro, questa volta podio pieno a Verona come poete leggere nella foto in basso. 

 

Mario Rocco

 

 

 

 

Mario Rocco Ferraro

Allegati:
Scarica questo file (concorso_Londra.jpg)concorso_Londra.jpg[ ]317 Kb
 

Il clima, l'ambiente e il lavoro dei nostri ragazzi

Impatto e rischio dei cambiamenti climatici. Come arginare i pericoli? Nella settimana dal 9 al 13 aprile si è svolta, nel Liceo Lucrezia della Valle di Cosenza, la seconda edizione della settimana della cultura scientifica di cui si è occupata anche la stampa.  "Fighting for our natural environment" ha visto la partecipazione degli alunni della III D, del plesso Tommaso Campanella, guidati dalla docente Silvana Porto con un lavoro di ricerca dal titolo: "I cambiamenti climatici: impatto e rischio". E' presentato al workshopDSC00774 del 13 aprile nello stesso liceo ospite della manifestazione come documentano le foto qui di seguito. 

 

 

      DSC00767

 

 DSC00761

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In allegato, invece, potete effettuare il download della presentazione in power point del lavoro svolto e un abstract

                    

 

 

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy